Full Italy printable vector map Roadmap full, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free

map_italy_roadmaps_full_ai_0
map_italy_roadmaps_full_ai_0map_italy_roadmaps_full_ai_8map_italy_roadmaps_full_ai_7map_italy_roadmaps_full_ai_6map_italy_roadmaps_full_ai_5map_italy_roadmaps_full_ai_4map_italy_roadmaps_full_ai_3map_italy_roadmaps_full_ai_2map_italy_roadmaps_full_ai_1

$ 39.00

Fully editable Italy vector map with roads, perfect for large size printing, in Adobe Illustrator (.AI) format. Royalty free license. Map for design, print, arts. Separeted layers: MainRoads, dots, names (fonts, text layer + halo), borders.

Instant Download Your Map Archive after the payment

Secure buy PayPal Verified

secure buy vector map

Product Description

Vector map of Italy, scalable, NO Relief

Archive size: 7 Mb, zipped .AI
DPI: 300
Vector Map Data: 2015
License: Royalty Free

The same map WITH Relief: vector map of Italy with relief.

Italy maps in Adobe Illustrator format [.AI] are fully editable maps, and can be printed in all necessary sizes, no matter what big it is with no quality loss.

All vectorial maps have a Royalty Free license, what means you don`t need to pay for each use, copie, or editing.

This is a fully editable maps of Italy, you can change line thickness, font design, or add the objects you want, like company logo or something else.

We provide detailed maps of Italy, perfect for large size printing, like office walls or bigboards. Also available in other formats (at the same price): DWG, DXF AutoCAD, Adobe Illustrator, EPS, PDF.

This Italy vector map features:
Highways,
Major Roads,
Big and small Rivers, small streams also,
Lake, ponds and other water bodies,
Landmark fill.
NO Relief.

Need more data to be shown on map? Please, feel free to contact our friendly team.

Italy vectorial map (Europe). Cities and counties near

Our vector map of Italy includes maps of the nearest areas (see the preview):
Il Mellieha, Sicilia, Catania, Palermo, Gela, Roma, San Marino, Milano, Bologna, Genova, Torino, Venezia, Verona, Napoli, Bari, Taranto, Lecce, Corsica, Sardegna.

Adobe Illustrator Italy vector map. Purchasing and downloading.

We accept PayPal and Credit Card payment. After the payment you will be redirected to the download page.

VectorMap. Providing high quality vector maps. Enjoy!

IT: Pieno Italia stampabile mappa vettoriale tabella di marcia pieno, pieno modificabile, Adobe Illustrator, Royalty free
Strati separeted: strade principali, punti, nomi (font, strato testo + alone), confini.

See also:
Rome, Italy Printable and editable map in Adobe Illustrator

Tips & Vector map News

Da ArcView "verso" AutoCAD: esportare dati in formato DWG e DXF... Cari utenti ArcGIS,
da alcuni mesi ArcView può esportare dati in formato DWG o DXF...ma in quanti lo sanno?
Considerata la grande diffusione di AutoCAD in Italia, mi aspettavo che questa importante “notizia” si fosse ormai diffusa tra gli addetti ai lavori. Invece, dopo aver captato alcuni “segnali” dai miei clienti, mi sono dovuto ricredere... e ho deciso di pubblicare questo nuovo post!
Un argomento certamente adatto per arricchire la serie di articoli dedicati alla condivisione dei dati.
Precisiamo innanzitutto che per utilizzare questa funzionalità non basta avere la versione 9.3, si deve necessariamente installare anche il service pack 1 (si scarica dal seguente link http://support.esri.com/index.cfm?fa=downloads.patchesServicePacks.viewPatch&PID=15&MetaID=1457 )
La possibilità di esportare dati verso Autocad si deve infatti a questo aggiornamento, rilasciato il 24 novembre 2008.
Gli utenti delle versioni precedenti stiano però tranquilli: se già non avete trovato una soluzione di export in formato DXF, vi indicherò come farlo a fine articolo!
Intanto vediamo di capirci meglio: la funzione "Export to CAD" esiste da sempre ma, fino a novembre 2008, era riservata ai pochi e fortunati possessori di ArcInfo, una piccola "élite" se confrontata alla massa di utenti ArcView!
La decisione di ESRI deriva probabilmente da una richiesta pressante della "comunità" di utenti e certamente non ha richiesto grossi investimenti: infatti è stato sufficiente abilitare la funzione "Export to CAD" anche sulle licenze ArcView e ArcEditor.
Ciò conferma quanto ho cercato di spiegarvi nel mio post del 26 marzo: ArcView è una versione "depotenziata" di ArcInfo, ArcEditor rappresenta invece un livello intermedio tra i due.
A noi "specialisti" questa importante novità non era però sfuggita in quanto descritta, seppur senza particolare enfasi, nella documentazione che accompagna ogni service Pack (nel caso specifico a pagina 4 del documento PDF http://gisupdates.esri.com/93sp1/ArcGIS/Whats_New_In_ArcGIS_93_SP1.pdf )
...ma quanti utenti leggono questi documenti?
Comunque sia, l'esportazione in formato DWG o DXF è sempre stata una funzionalità di cui si sentiva grande necessità in ambiente ArcView, proprio per garantire maggiore interoperabilità con AutoCAD.
Ma allora dove si trova la procedura di export?
Dovete avviare ArcToolbox e accedere alla "Toolbox" (termine liberamente tradotto dal sottoscritto in "cassetta attrezzi") denominata "Conversion Tool", poi al "Toolset" ("gruppo di attrezzi") denominato "To CAD", quindi doppio click sullo strumento "Export to CAD".
L'utilizzo di questo strumento è piuttosto semplice, vediamo di descriverlo effettuando un'esportazione dati di media complessità.
A tale scopo fate riferimento alla seguente figura (doppio click per ingrandirla) in cui è rappresentato un documento ArcMAP che carica vari layer di cui alcuni rappresentativi di una rete fognaria (nel caso specifico in formato geodatabase):
- camerette d'ispezione + relativi codici;
- condotti + relative dimensioni.

L'interfaccia dello strumento "Export to CAD" è molto lineare e non richiede particolari commenti.
Potete velocizzare il "caricamento" dei layer di interesse semplicemente trascinandoli dalla TOC (elenco layer) fino all'interno dell'interfaccia "Export to CAD".
Per quanto concerne le impostazioni opzionali, mi limito alle seguenti rapidissime indicazioni:
- "Ignore Paths in Tables" - consente di gestire meglio l'esportazione dei dati prevedendo a monte l'utilizzo del tool "Add CAD Fields";
- "Append to Existing Files" - consente di esportare gli elementi "accodandoli" ad un disegno CAD già esistente;
- "Seed File" - consente di indicare un disegno CAD che sarà utilizzato come riferimento per creare il nuovo file di output (struttura e proprietà).
Sono certo che qualche rapida prova con queste opzioni vi permetterà di comprenderne appieno il funzionamento.
Il risultato dell'esportazione, visualizzato attraverso AutoCAD LT, è rappresentato nella seguente figura.

Potete notare che la procedura ha esportato solo gli elementi della rete che appaiono selezionati in ArcMap, ovvero solo le camerette e i condotti evidenziati in giallo.
Ne deriva che lo strumento "Export to CAD" rileva eventuali selezione sui layers di input e, laddove presenti, provvede ad esportare solo gli elementi selezionati.
In assenza di selezioni tutti gli elementi verranno esportati.
Inoltre nel disegno DWG sono rappresentati sia i codici identificativi delle camerette, sia le dimensioni caratteristiche dei condotti.
In realtà, come potete notare nella prima figura, per ottenere questo risultato ho dovuto PRIMA convertire le "labels" di ArcView in "annotations" (attenzione: la procedura di export funziona solamente se si sceglie la modalità di archiviazione "In a database").
In altri termini l'export delle "etichette" richiede necessariamente la conversione in annotation e l'archiviazione delle stesse in un geodatabase.
Per maggiori dettagli sulla conversione fate pure riferimento alla seguente figura.

Il disegno DWG viene creato con 4 layer (oltre al layer "0"): camerette, condotti, codici, dimensioni.
A scanso di equivoci voglio precisare che l'esportazione delle "geometrie" (punti e linee) funziona senza problemi anche con dati in formato shapefile.
Come potrete verificare di persona, l'esportazione permette di selezionare i formati DWG e DXF in varie versioni.
Inoltre consente anche l'esportazione in formato DGN e sono certo che molti di voi si chiederanno di che formato si tratti? ...è il formato di Microstation! Un software CAD molto diffuso nel mondo ma poco conosciuto in Italia.... in pratica è il diretto concorrente di AutoCAD!
Chi volesse approfondire l'argomento può sempre visitare la pagina "Export to CAD (Conversion)" nella guida su web (nota: questo "help" viene costantemente aggiornato da ESRI e quindi è sempre da preferire rispetto alla guida "desktop").
La pagina è accessibile cliccando sul seguente link http://webhelp.esri.com/arcgisdesktop/9.3/index.cfm?TopicName=Export_to_CAD_%28Conversion%29 ...
...poco importa se, alla pagina introduttiva di questo capitolo (An overview of the To CAD toolset), compare erroneamente la dicitura "ArcInfo only ": non è così... fidatevi!
E gli utenti che non hanno ancora deciso di aggiornare il proprio ArcView 9.2, 9.1 o peggio ancora?
Il consiglio migliore è di accedere alla risorsa web "ESRI Support Center" e più precisamente alla pagina "Search ArcScripts" ( http://arcscripts.esri.com/ ), effettuando poi una ricerca testuale inserendo come termini "DXF", "CAD", DWG"...
...personalmente ho provato con "DXF" ottenendo il risultato rappresentato nella seguente figura.

Selezionate quindi gli "scripts" e/o le "extensions" che vi sembrano più adatte ai vostri scopi e poi procedete al download e all'installazione di questi strumenti "free" (a tale scopo è sufficiente seguire le indicazioni che, solitamente, accompagnano ogni modulo)...
...certamente si tratta di una procedura più lunga e dall'esito a volte incerto, vi posso però assicurare che in passato ho utilizzato alcuni di questi strumenti e hanno funzionato benissimo!
Un'ultima considerazione merita l'estensione "Data Interoperability" che, ovviamente, è lo strumento "principe" per effettuare le operazioni di import/export.
Un modulo aggiuntivo (ovviamente a pagamento!) che consente ad ArcView, ArcEditor e ArcInfo, la gestione (diretta o tramite conversione) di una miriade di formati utilizzati in ambito GIS.
Ricordo a tutti che potete provare gratuitamente questa ed altre estensioni semplicemente seguendo le istruzioni pubblicate in fondo al mio post del 27 marzo.
Come al solito spero di esservi stato utile...
Buona Pasqua!
PaoloGIS Source.

Please look at Vector street maps of all cities: USA, Canada, Africa, South America, Australia, Europe, Asia, Russia for more information.


Яндекс.Метрика Рейтинг@Mail.ru Free Web Counter
page counter
Last Modified: September 13, 2017 @ 3:57 am