Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe PDF

Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,
Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,Florence / Firenze, Italy, printable vector street map City Plan, full editable, Adobe Illustrator, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names,

$ 37.00

PDF map Florence / Firenze, Italy, printable vector street  map City Plan, full editable, Adobe PDF, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names, 12 mb ZIP
All streets, All buildings.
Map for design, print, arts, projects, presentations, for architects, designers and builders.
You can edit this file by Adobe Illustrator, Adobe Acrobat, Corel Draw.
The most accurate and detailed map of the city.

Instant Download Your Map Archive after the payment

Secure buy PayPal Verified

secure buy vector map

Product Description

Florence / Firenze, Italy, printable vector street  map City Plan, full editable, Adobe PDF, Royalty free, full vector, scalable, editable, text format street names, 12 mb ZIP
All streets, All buildings.
Map for design, print, arts, projects, presentations, for architects, designers and builders.
You can edit this file by Adobe Illustrator, Adobe Acrobat, Corel Draw.
The most accurate and detailed map of the city.
DXF, DWG, CDR and other formats - on request, same price, please, contact

Florence / Firenze, Italia, stampabile mappa vettore via Piano Città, piena modificabile, Adobe PDF, Diritti, vettore completo, i nomi delle strade in formato testo modificabile scalabili, 12 MB zip
Tutte le strade, tutti gli edifici.
Mappa per la progettazione, la stampa, le arti, i progetti, le presentazioni, per architetti, progettisti e costruttori.
DXF, DWG, CDR e altri formati - a richiesta, lo stesso prezzo, si prega di contattare 

Small guide: How to work with the vector map?

You can: Mass select objects by type and color - for example, the objects type "building" (they are usually dark gray) - and remove them from the map, if you do not need them in your print or design project. You can also easily change the thickness of lines (streets), just bulk selection the road by the line color.
The streets are separated by type, for example, type "residential road" are usually white with a gray stroke. Highway usually orange with a brown or dark gray stroke.
All objects are divided by types: different types of roads and streets, polygons of buildings, landfills, urban areas, parks and more other.
It is easy to change the font of inscriptions, all or each individually. Also, just can be make and any other manipulation of objects on the vector map in Adobe illustrator format.
Important: All the proportions on the map are true, that is, the relative sizes of the objects are true, because Map is based on an accurate GPS projection, and It transated into the (usual for all) the Mercator projection.
You can easily change the color, stroke and fill of any object on the map, zoom without loss of quality Image Verification.

Select object

select object on vector map

Bulk selection the same objects on the vector map

bulk selection the same objects on the vector map

See the bulk selected objects on the vector map

see the bulk selected objects on the vector map

Bulk delete buildungs from the vector map

Bulk delete buildungs from the vector map

Select residencial road (small street) on the vector map

Select residencial road (small street) on the vector map

Bulk selection the same lines (streets, roads) on the full map

Bulk selection the same lines on the full map

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 1

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 3

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 3

You can easily change the color, stroke and fill of any object on the map, zoom without loss of quality Image Verification. 

See also:
+Printable and editable maps of Italy cities
+Rome, Italy Printable and editable map in Adobe Illustrator

Tips & Vector map News

10.2 - Guida all'installazione ed altro... Cari,

approfitto del rilascio della nuova versione 10.2 per pubblicare un nuovo post.

PREMESSA

Il precedente articolo risale all'ottobre scorso, ma questo non deve trarre in inganno!

I frequentatori del blog sanno bene che, da circa due anni a questa parte, ho spostato la mia attenzione sulle singole richieste di aiuto, penalizzando, ovviamente, la pubblicazione di nuovi articoli.

Non a caso il post "In attesa del forum" (aggiungerei "aspetta e spera!"), ha superato il numero massimo di commenti gestibili e, in attesa che gli amministratori di Blogger esaudiscano la mia richiesta di elevare la soglia, non è possibile aggiungere nuovi commenti, se non eliminandone altri...

Vi ricordo però, che per le vostre richieste è sempre disponibile, a fondo pagina, la sezione AREA FORUM, un pochino più "sacrificata" ma, ai fini pratici, di pari utilità.

Anche questa - manco a dirlo - è ormai piuttosto affollata di discussioni (quasi 200!).

Ne approfitto, anzi, per una tiratina di orecchie generale: le discussioni vanno sempre chiuse con un riscontro!

In pochi lo hanno capito, eppure è talmente logico...

Detto questo, a partire da questo post cercherò di cambiare il mio modo di operare, nella speranza di rendere il blog ancora più utile e fruibile.

Non attenderò più la chiusura di un articolo, ma pubblicherò subito una prima "bozza" e poi, nel tempo, la completerò.

I vostri commenti e le vostre osservazioni mi aiuteranno nell'opera e quindi, laddove opportuno, integrerò l'articolo sulla base dei vostri contributi.

L'intenzione, quindi,  è di trasmettere una maggiore quantità di informazioni e di favorire la ricerca di soluzioni che, ad oggi, trovate spesso "annidate" nei commenti ai vari post, o nell'area forum...

NOVITA'

In merito al rilascio della 10.2 - l'argomento di questo post - direi di partire dalle novità!

I siti ufficiali - www.esri.com  e www.esriitalia.com - sono ricchi di informazioni e, ovviamente, vanno sempre considerati come i riferimenti principali.

Anche il buon NicoGIS ha dato il suo contributo, predisponendo una sintesi  (in italiano!) delle principali novità.

La definirei una sorta di "bigino", utilissima per rompere il ghiaccio e per iniziare un percorso di approfondimento.

Dal canto mio cercherò, a breve (vedi premessa), di evidenziare alcuni interessanti interventi sulla parte desktop.

DOWNLOAD

Prima, però, mi sembra più logico fornire alcune indicazioni per effettuare il download dei file di installazione.

Oltre ai nuovi acquirenti - ovviamente! - potranno utilizzare la 10.2 sia gli utenti coperti da contratto di manutenzione, sia quelli che hanno acquistato la licenza nei 12 mesi precedenti al rilascio della nuova release (l'annuncio "ufficiale" al seguente link: http://www.esri.com/esri-news/releases/13-3qtr/arcgis-102-delivers-transformational-capabilities ).

Per effettuare il download è necessario accedere al portale Esri Customer Care utilizzando l'account autorizzato per l'amministrazione delle licenze.

Visto che la maggior parte dei miei utenti si scorda sempre questo "particolare", chiarisco meglio il concetto: non basta un account qualsiasi, ma solo quello che, tramite il TOKEN fornito da Esri, è stato abilitato a questo ruolo... non si scappa!

A tal proposito, vi ricordo che questa procedura è stata introdotta con il rilascio della versione 10.0, circa tre anni fa (giugno 2010).

A scanso di equivoci, vorrei evidenziare che il portale è funzionale solo alla gestione delle versioni 10.x (e successive). Non troverete traccia, quindi, delle 9.x e delle precedenti versioni.

Il TOKEN non va confuso con il Customer Number (es: 123456) che, invece, è il numero di sei cifre attraverso il quale Esri identifica ogni singolo possessore di licenze ArcGIS.

Accedendo al portale tramite l'account di cui sopra, vi troverete nella sezione dedicata alle vostre licenze che, in relazione a varie condizioni, risulterà organizzata in più schede.

Nella scheda Download, sempre presente, troverete l'elenco dei prodotti che potete scaricare.

Questa lista dipende, ovviamente, dalla vostra particolare configurazione, ovvero dalle licenze che avete acquistato e per le quali avete rinnovato i contratti di manutenzione.

Agendo sulle impostazioni della scheda (menu a tendina), potrete visualizzare l'ultima versione disponibile (10.2 per chi ne ha diritto), piuttosto che tutte le versioni a partire dalla 10 (10.0, 10.1 e 10.2).

Una tendina analoga, vi consentirà di selezionare anche la lingua del prodotto.

Ricordandovi che ho discusso a fondo questo tema nel post del 5/10/2012 (e nei commenti correlati), su questo aspetto ritengo doverose alcune precisazioni:

  • al momento del rilascio, l'unica versione disponibile è solo quella in inglese. Nel giro di qualche settimana, Esri rilascia le versioni nelle altre lingue, tra le quali l'italiano. Inoltre, giusto per evitare incomprensioni, vorrei precisare che ogni versione "localizzata" comprende sempre anche la versione "nativa", quella in inglese.
  • la versione in Italiano (o meglio Italiano-Inglese) prevede "solo" la traduzione dell'interfaccia-utente, la guida in linea, invece, resta in inglese. Questo aspetto, a mio avviso, ridimensiona notevolmente l'utilità di utilizzare la traduzione (nota: altre localizzazioni, ad esempio quella in francese, tedesco o spagnolo, sono "complete").
  • il"ritardo" nel rilascio delle versioni localizzate, si ripete, pari-pari, anche sui service pack, generando confusione e situazioni ambigue. Un motivo in più, a mio avviso, per evitare l'utilizzo della versione localizzata.

Nell'ipotesi di selezionare la versione 10.2 (ad oggi, lo ripeto, "solo in inglese") e focalizzando l'attenzione sulla "linea di prodotti" ArcGIS For Desktop - di gran lunga la più diffusa - troverete tre possibili scelte:

  • ArcGIS 10.2 For Desktop;
  • ArcGIS 10.2 Tutorial Data For Desktop;
  • ArcReader 10.2.

Ai fini dell'aggiornamento software, è sufficiente agire sulla prima voce.

Il Tutorial Data è il set di dati necessario alle esercitazioni (ulteriori informazioni al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/main/10.2/#/ArcGIS_tutorials/00qn0000013t000000/ ).

Può essere utile, quindi, in relazione alla necessità di iniziare un percorso formativo, di base o di affinamento.

ArcReader, invece, è un visualizzatore di progetti realizzati in ambiente Desktop (ulteriori indicazioni al seguente link: http://www.esri.com/software/arcgis/arcreader ).

Proseguiamo!

Cliccando su ArcGIS 10.2 For Desktop, potrete accedere ad un ulteriore elenco di prodotti.

Premesso che esiste la possibilità di scaricare l'intero supporto (quasi 5Gb di dati), io suggerisco di procedere per singoli file.

Nella stragrande maggioranza dei casi, infatti, è sufficiente effettuare un download mirato a due o tre file per essere subito operativi.

Inoltre, anche nell'ipotesi di avere una buona connessione internet e di non incontrare problemi durante il download, scordatevi di evitare la scelta dei componenti da installare: la decisione, infatti, sarebbe solo rimandata al passo successivo.

La scelta di quali file scaricare dipende dalla vostra specifica configurazione - intendo a livello di licenze ArcGIS -  e, ovviamente, dalle vostre specifiche esigenze.

La lista si presenta organizzata in quattro voci principali, a loro volta riconducibili ad uno o più file.

Tutti, sicuramente, dovranno agire sulla seconda voce in elenco (ArcGIS For Desktop) e, subito dopo, selezionare il primo file della lista: ArcGIS For Desktop ...appunto!

Da notare che per molti possessori di licenze Single Use (di certo la tipologia più diffusa) è sufficiente il download di questo solo file: l'installazione o l'aggiornamento della propria licenza, infatti, potrebbe non richiedere altro.

La maggior parte degli utenti che seguono il blog, quindi, potrebbe concludere già qui la fase di download.

Le considerazioni che seguono dovrebbero chiarire meglio il concetto e, al contempo, fornire le indicazioni per consentire l'installazione di ArcGIS For Desktop 10.2 anche nei restanti casi.

Alla voce Uninstall ArcGIS software prior to ArcGIS 10.1 corrisponde un solo file, omonimo.

Il download NON sarà necessario a chi, come il  sottoscritto, effettua un aggiornamento a partire dalla versione 10.1 (l'esonero , ovviamente, vale anche per le nuove installazioni).

In questo caso, infatti,  non occorre rimuovere la 10.1: la procedura di installazione della 10.2, infatti, provvederà a tutto il necessario, compreso il "recupero" dei codici Single Use attivati per l'utilizzo della precedente versione.

Questo, almeno, in teoria... perché poi - ma rimanga tra noi! - ogni singolo PC è un mondo a sé stante...

Ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/quick-start-guides/10.2/ , dal quale leggo:

"The ArcGIS 10.2 setup package is designed to detect and upgrade an existing installation of the same ArcGIS 10.1 product (including SP1). The setting for the installation location, license manager (for Concurrent Use), or authorization information (for Single Use) are retained in the upgrade"

Ribadendo che quanto sopra si applica solo per upgrade dalla release 10.1 alla 10.2, Esri raccomanda l'utilizzo di questa procedura per la rimozione di tutte le precedenti versioni di ArcGIS, a partire dalla 9.0 (ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/uninstall-guides/102FinalUninstallUtilityGuide.html ).

Si tratta, però, di una semplice raccomandazione: la rimozione, infatti, può essere condotta anche tramite altri strumenti... ma perché complicarsi la vita?

Vediamo ora, con maggior dettaglio, quali file comprende il gruppo ArcGIS For Desktop:

  • ArcGIS for Desktop Background Geoprocessing (64-bit) - questo modulo opzionale potrebbe risultare utile, ma solo se possedete un sistema operativo  a 64 bit (ovviamente Windows).
    Come suggerisce il nome stesso, consente di eseguire processi di geoprocessing (magari tali da richiedere tempi di attesa molto lunghi) e, contemporaneamente, continuare l'attività in ambiente ArcMap. Anche le prestazioni generali dei tool, come velocità di esecuzione e stabilità, risultano migliorate (ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/main/10.2/index.html#//002100000040000000 ).
  • ArcSDE for Microsoft SQL Server 2008 R2 Express (Personal) - questo modulo può essere utile ma solo in abbinamento a licenze ArcGIS Desktop Standard o Advanced (ovvero, utilizzando la vecchia nomenclatura, ArcEditor e ArcInfo). Ne deriva che gli utenti di licenze Basic - meglio conosciuto come ArcView - non hanno alcun interesse a scaricarlo (ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/main/10.2/index.html#/What_are_database_servers_in_ArcGIS/018t0000000p000000/ ).
  • ArcGIS Data Interoperability for Desktop - è una delle poche estensioni non comprese nell'installazione "principale". Il download è necessario solo se disponete della licenza d'uso (ovvero, in altri termini, se possedete un codice di attivazione), oppure se volete valutarla in previsione di un possibile acquisto (ulteriori dettagli al seguente link: http://www.esri.com/software/arcgis/extensions/datainteroperability ).
  • ArcGIS Data Reviewer for Desktop - anche per questa estensione, certamente meno "affermata" rispetto alla Data Interoperability, valgono le considerazioni espresse al punto precedente (ulteriori dettagli al seguente link: http://www.esri.com/software/arcgis/extensions/arcgis-data-reviewer );
  • ArcGIS Workflow Manager for Desktop - premesso che questa estensione può essere utilizzata solo con in abbinamento a licenze ArcGIS Desktop Standard o Advanced (ovvero, utilizzando la vecchia nomenclatura, ArcEditor e ArcInfo), valgono le considerazioni espresse al punto precedente (ulteriori dettagli al seguente link: http://www.esri.com/software/arcgis/extensions/arcgis-workflow-manager );
  • Python 2.7.3 - scaricate questo modulo solo se vi piace programmare o se pensate di utilizzare pesantemente i tools di geoprocessing (Toolbox), poichè alcuni di questi richiedono Python... Il "pitone", infatti, è un linguaggio di programmazione completamente integrato in ambiente ArcGIS e può risultare particolarmente utile per sviluppare procedure di elaborazione dati. E' anche piuttosto semplice da imparare, tempo e voglia permettendo... (ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/main/10.2/index.html#//002z00000001000000);
  • ArcGIS Case Tools for Desktop - questo modulo è dedicato ad un'utenza piuttosto esperta in quanto consente di generare geodatabase a partire da schemi UML. Una pratica, appunto, difficilmente utilizzata dagli utenti "standard", generalmente impegnati nella soluzione di problemi più "terra-terra" (ulteriori dettagli al seguente link: http://resources.arcgis.com/en/help/main/10.2/index.html#//003n0000002t000000);
  • ArcGIS VBA Compatibility - questo file è necessario solo se dovete utilizzare, intendo in ambiente ArcGIS, un'applicazione sviluppata in VBA o VB (ad esempio un'estensione), altrimenti il download è perfettamente inutile. Questa esigenza, solitamente, si manifesta volendo utilizzare applicazioni sviluppate alcuni anni fa, quando il VBA era molto diffuso tra gli sviluppatori ArcGIS. Chi avesse questa esigenza, dovrà anche chiedere ad Esri Italia (tramite un'azienda, come Studio A&T, aderente alla Business Network Esri Italia) il rilascio di un codice VBA, altrimenti l'applicazione sarà inutilizzabile. Giusto per complicare la procedura, nel caso aveste installato una precedente versione di questo modulo, dovrete procedere manualmente alla rimozione (ulteriori dettagli al seguente link: http://blogs.esri.com/esri/arcgis/2011/01/11/vba-licensing-at-arcgis-10/ );

Il terzo gruppo di file, ArcGIS License Manager, serve solo agli utenti di licenze di tipo Concurrent (CU), meno diffuse rispetto alle licenze in modalità Single Use (SU).

Per chi non avesse chiaro la differenza tra licenze CU e SU, suggerisco una rapida occhiata alla seconda parte della pagina raggiungibile al seguente link: http://www.esri.com/software/arcgis/arcgis-for-desktop/pricing Rispetto a queste informazioni, aggiungo solo che la modalità SU è certamente più diffusa in relazione alle licenze Basic, mentre la CU domina nettamente i livelli Standard e Enterprise.

Già che ci siete, vi consiglio una rapida lettura anche della prima parte di questa pagina, che riassume, appunto, le principali differenze tra i tre livelli funzionali di ArcGIS Desktop: Basic, Standard e Enterprise.

Detto questo, il gruppo è composto da tre versioni diverse del medesimo software, una per ogni sistema operativo: Windows, Linux  e Solaris. Gli utenti di licenze CU dovranno procurarsi la versione adatta al server sul quale opererà il license manager.

Ribadisco che il download del License Manager è obbligatorio solo per i possessori di licenze Concurrent.

Il quarto e ultimo gruppo di file, ArcObjects SDKs, è dedicato agli sviluppatori: i "semplici" utenti, quindi, non hanno necessità di accedervi.

Il file Microsoft .Net Framework 3.5 SP1 è l'ultimo in assoluto della lista.

L'installazione di questo file è sempre e comunque necessaria ma, salvo rare eccezioni, i sistemi Windows lo prevedono sempre.

Nel caso non fosse così, sarà la stessa procedura di installazione di ArcGIS For Desktop a segnalarvelo, interrompendosi e spronandovi ad effettuare il download.

INSTALLAZIONE

Conclusa la fase di download potrete dedicarvi all'installazione del software...

CONTINUA...

Source.

More vector map data can be found here: Vector city maps.


Яндекс.Метрика Рейтинг@Mail.ru Free Web Counter
page counter
Last Modified: March 7, 2017 @ 1:32 pm