Rome, Italy, Printable City Plan vector Map / mappa Roma vettoriale, Adobe PDF

Printable City Plan Map of Rome, Italy, mappa roma vettoriale, Adobe Illustrator, full vector 3 x 3 m, scalable, editable, separated text layer street names, 29,3 mb ZIP All streets, buildings.
map_rome_city_plan_ai_1map_rome_city_plan_ai_2map_rome_city_plan_ai_3map_rome_city_plan_ai_4map_rome_city_plan_ai_5map_rome_city_plan_ai_6

$ 63.00

PDF map of Rome, Italy, Printable City Plan (mappa roma vettoriale), Adobe PDF, full vector, scalable, editable, separated text layer street names, 37 Mb ZIP.
All streets, All buildings. The most accurate and detailed map of the city.
You can edit this file in Adobe Illustrator, Adobe Acrobat, Corel Draw.

Instant Download Your Map Archive after the payment

Secure buy PayPal Verified

secure buy vector map

Product Description

Printable City Plan Map of Rome, Italy, mappa roma vettoriale, Adobe PDF, full vector, scalable, editable, separated text layer street names, 37 Mb ZIP.
All streets, All buildings.

The most accurate and detailed map of the city.
You can edit this file by Adobe Illustrator, Adobe Acrobat, Corel Draw.
CDR, DWG, DXF and other formats - on demand, same price, please, contact
Stampabile Località Plan Mappa di Roma, Italia, Roma Mappa Vettoriale, Adobe PDF, vettore completo, nomi di strade strato scalabili modificabili testo separato, 37 MB ZIP.
Tutte le strade, gli edifici.
Mappa per la progettazione, la stampa, le arti, i progetti.

Rome is a city and special comune (named Roma Capitale) in Italy. Rome is the capital of Italy and of the Lazio region. With 2.9 million residents in 1,285 km2 (496.1 sq mi), it is also the country's largest and most populated comune and fourth-most populous city in the European Union by population within city limits. The Metropolitan City of Rome has a population of 4.3 million residents. The city is located in the central-western portion of the Italian Peninsula, within Lazio (Latium), along the shores of Tiber river. The Vatican City is an independent country geographically located within the city boundaries of Rome, the only existing example of a country within a city: for this reason Rome has been often defined as capital of two states.

Rome's history spans more than two and a half thousand years. While Roman mythology dates the founding of Rome at only around 753 BC, the site has been inhabited for much longer, making it one of the oldest continuously occupied sites in Europe. The city's early population originated from a mix of Latins, Etruscans and Sabines. Eventually, the city successively became the capital of the Roman Kingdom, the Roman Republic and the Roman Empire, and is regarded as one of the birthplaces of Western civilization and by some as the first ever metropolis. It is referred to as "Roma Aeterna" (The Eternal City) and "Caput Mundi" (Capital of the World), two central notions in ancient Roman culture.

After the fall of the Western Empire, which marked the beginning of the Middle Ages, Rome slowly fell under the political control of the Papacy, which had settled in the city since the 1st century AD, until in the 8th century it became the capital of the Papal States, which lasted until 1870.

Beginning with the Renaissance, almost all the popes since Nicholas V (1422–55) pursued coherently along four hundred years an architectonic and urbanistic program aimed to make of the city the world's artistic and cultural center. Due to that, Rome became first one of the major centers of the Italian Renaissance,  and then the birthplace of both the Baroque style and Neoclassicism. Famous artists, painters, sculptors and architects made Rome the center of their activity, creating masterpieces throughout the city. In 1871 Rome became the capital of the Kingdom of Italy, and in 1946 that of the Italian Republic.

Rome has the status of a global city.Rome ranked in 2014 as the 14th-most-visited city in the world, 3rd most visited in the European Union, and the most popular tourist attraction in Italy.  Its historic centre is listed by UNESCO as a World Heritage Site. Monuments and museums such as the Vatican Museums and the Colosseum are among the world's most visited tourist destinations with both locations receiving millions of tourists a year. Rome hosted the 1960 Summer Olympics and is the seat of United Nations' Food and Agriculture Organization (FAO).

Small guide: How to work with the vector map?

You can: Mass select objects by type and color - for example, the objects type "building" (they are usually dark gray) - and remove them from the map, if you do not need them in your print or design project. You can also easily change the thickness of lines (streets), just bulk selection the road by the line color.
The streets are separated by type, for example, type "residential road" are usually white with a gray stroke. Highway usually orange with a brown or dark gray stroke.
All objects are divided by types: different types of roads and streets, polygons of buildings, landfills, urban areas, parks and more other.
It is easy to change the font of inscriptions, all or each individually. Also, just can be make and any other manipulation of objects on the vector map in Adobe illustrator format.
Important: All the proportions on the map are true, that is, the relative sizes of the objects are true, because Map is based on an accurate GPS projection, and It transated into the (usual for all) the Mercator projection.
You can easily change the color, stroke and fill of any object on the map, zoom without loss of quality Image Verification.

Select object

select object on vector map

Bulk selection the same objects on the vector map

bulk selection the same objects on the vector map

See the bulk selected objects on the vector map

see the bulk selected objects on the vector map

Bulk delete buildungs from the vector map

Bulk delete buildungs from the vector map

Select residencial road (small street) on the vector map

Select residencial road (small street) on the vector map

Bulk selection the same lines (streets, roads) on the full map

Bulk selection the same lines on the full map

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 1

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 2

Create fat lines of the streets on the vector maps (bulk action) 3

Create fat lines of the streeta on the vector maps (bulk action) 3

You can easily change the color, stroke and fill of any object on the map, zoom without loss of quality Image Verification. 

See also:
Printable and editable maps of Italy cities

For example:

Tips & Vector map News

ArcGIS 9.3.1 in pronta consegna! Guida rapida all'aggiornamento di ArcView, ArcEditor e ArcInfo. Cari Utenti ArcGIS,pubblico questo post per informarvi che ESRI Italia, subito dopo la conferenza, ha avviato la distribuzione di ArcGIS 9.3.1.

Come sapete bene, tra il rilascio di una nuova release negli Stati Uniti e la sua effettiva commercializzazione sul territorio italiano passa sempre qualche settimana. I primissimi pacchetti giunti in Italia sono stati destinati ai nuovi utenti, mentre nei giorni scorsi sono arrivati anche i primi aggiornamenti per gli utenti in garanzia o in manutenzione.

Ne approfitto quindi per darvi alcune indicazioni - spero utili - per effettuare l'upgrade dei prodotti desktop: ArcView, ArcEditor e ArcInfo.Lo faccio perché so bene che molti acquisti non avvengono tramite il canale “ufficiale”, ovvero la rete di aziende Business Partner di Esri Italia, ma attraverso “terze parti”, aziende che a volte non sono in grado di supportare adeguatamente l’utente finale.

Se ben ricordate avevo già illustrato come effettuare l'aggiornamento alla versione 9.3.1 nel post del 16 maggio , in quell'occasione però avevo fatto riferimento solo ad ArcView e ArcEditor 9.3 single use.In realtà si potrebbero presentare altre situazioni, ecco quindi uno "schemino" riassuntivo:

A – Aggiornamento di una licenza 9.3 di tipo single use o concurrent.

In questo caso l’installazione è semplicissima in quanto identica a quella dei service pack: basta inserire il DVD 1 del media kit "ArcGIS 9.3.1 Update", visualizzare il contenuto della cartella ArcGIS-Windows, individuare il file ArcGISDesktop931.msp e lanciarlo tramite doppio click (nota: se vi occorressero ulteriori e più approfondite informazioni, potete comunque consultare la guida accessibile attraverso il file Install931.htm che trovate sempre nella stessa cartella).

Terminata la procedura di installazione la 9.3.1 sarà subito operativa!

Per visualizzare in ArcMap le immagini da satellite e le mappe stradali di Microsoft Virtual Earth (probabilmente la novità più attesa dagli utenti!), dovrete però attivare il corrispondente servizio ArcGIS Online. Nel caso abbiate una licenza di tipo single use vi basterà seguire le indicazioni che ho illustrato nel post del 16 maggio ; per le licenze concurrent fate invece riferimento a ESRI support center e più precisamente all'articolo raggiungibile da questo link .

B – Aggiornamento di una licenza di tipo single use precedente alla 9.3 (o installazione di una nuova licenza 9.3.1)

In questo caso, prima di avviare l’installazione della 9.3.1, si rende necessario rimuovere la versione corrente.

Da qui in poi la procedura coincide a tutti gli effetti con l'installazione di una nuova licenza single use 9.3.1.

Limitatamente a questa fase iniziale di "transizione" (estate 2009), potrebbero presentarsi 2 distinte situazioni:

- l'utente riceve il media kit della versione 9.3 unitamente al media kit di "update" alla versione 9.3.1, in questo caso l'installazione richiede 2 passaggi...

- l'utente riceve direttamente il media kit 9.3.1 e l'installazione può quindi avvenire in un solo passaggio (situazione a regime).

In merito alle varie opzioni di installazione, il mio consiglio è di scegliere quella "completa".

Al termine della procedura dovrete richiedere un nuovo file di attivazione utilizzando il numero di matricola consegnato assieme all’aggiornamento del software (ovviamente i codici saranno più di uno nel caso possediate eventuali estensioni).

Seguendo poi le indicazioni illustrate nel mio post del 16 maggio otterrete 2 piccioni con una fava: infatti l'attivazione del software comprenderà anche il servizio Microsoft Virtual Earth.

Per maggiori informazioni, vi ricordo che nei DVD dei software ArcGIS trovate sempre la documentazione che illustra, nel dettaglio, la corretta procedura di installazione: basta cercare!

C - Aggiornamento di una licenza di tipo concurrent precedente alla 9.3

Si procede come nel caso B, ma senza preoccuparsi di richiedere un nuovo file di licenza: quello già in uso continua ad essere valido.

Attenzione però: potrebbe essere necessario aggiornare il License Manager, ovvero il software che gestisce le licenze di tipo concurrent (maggiori informazioni su ESRI support center, ovvero al seguente link ).

Per utilizzare il servizio Microsoft Virtual Earth dovrete prima richiederne l'attivazione, anche in questo caso le indicazioni su come operare sono su ESRI support center e più precisamente nell'articolo raggiungibile da questo link.

Come potete notare, i casi B e C richiedono di fatto una "nuova" installazione.In tal senso voglio segnalarvi un problema che incontrano alcuni utenti delle licenze di tipo single use: dopo aver condotto correttamente tutta la procedura, attivazione compresa, accade non di rado che la chiavetta USB non venga rilevata da ArcView o ArcEditor.

In pratica appaiono in sequenza i due messaggi qui sotto:

- The Single Use hardware key has not been installed on this system, or has been removed;

- Unable to communicate with the Single Use hardware key, exiting.

 

 

 

Il problema è generato dalla mancata installazione del driver che consente la gestione della chiavetta USB, una procedura che dovrebbe essere automatica (ovvero prevista assieme all’installazione dei software), ma che qualche volta, evidentemente, non va a buon fine.

Secondo il mio socio NicoGIS (uno che di solito ci azzecca…), il problema sarebbe riconducibile, almeno nella maggior parte dei casi, ad un errore piuttosto diffuso: l’inserimento della chiavetta USB prima che venga avviata l’installazione.Comunque, quale che sia la causa, il rimedio è molto semplice: basterà inserire nuovamente il DVD e avviare "manualmente" l’installazione del driver.

A tale scopo dovete accedere alla cartella DesktopRainbow (Rainbow è appunto l’azienda che produce le chiavette utilizzate da ESRI).

Se disponete della versione più recente del DVD, troverete un solo driver: Sentinel System Driver Installer 7.5.0.exe

Se invece disponete della precedente versione del DVD, troverete due driver:

- per sistemi operativi a 32 bit utilizzate Sentinel Protection Installer 7.2.2.exe;

- per sistemi operativi a 64 bit utilizzate Sentinel System Driver(64-bit) 7.2.2.exe;

Vi ricordo che potete verificare a quale categoria appartenga il vostro sistema operativo Windows, accedendo a Pannello di controllo e cliccando poi su Sistema.Rimuovete quindi la chiavetta, selezionate il file adatto al vostro caso e lanciatelo tramite doppio click: la procedura richiederà solo qualche secondo.

A questo punto inserite la chiavetta e avviate ArcView: il problema è risolto!

...o quasi: a volte, infatti, si rende necessario il riavvio del PC.A proposito: chi ancora avesse una vecchia chiave parallela, può rivolgersi al proprio rivenditore di riferimento (ovviamente vale quanto segnalato a inizio articolo) per richiedere la sostituzione con l'equivalente, ma assai più pratica, USB.

Se siete coperti da un contratto di manutenzione, riceverete gratuitamente la chiave sostitutiva; se invece siete fuori manutenzione, potete comunque provare a richiedere la sostituzione…

Di solito gli amici di Esri Italia non fanno grossi problemi!

L’unico inconveniente è che, causa tempi tecnici, dovrete prevedere circa dieci giorni di “fermo”. Il problema è facilmente aggirabile programmando la sostituzione durante un periodo di ferie.

Tenete presente che ormai i PC e i notebook nascono senza porta parallela, quindi la sostituzione diverrà prima o poi un passaggio obbligato.Come al solito spero di esservi stato utile.

Saluti e a presto!

PaoloGIS Source.

Probably can also be interesting Vectorial street maps of USA, Canada, South America, Africa, Australia, Europe, Asia, Russia.


Яндекс.Метрика Рейтинг@Mail.ru Free Web Counter
page counter
Last Modified: March 7, 2017 @ 11:25 pm